STRESS e PRURITO

Connessione cervello-pelle: misalliance immuno-neuroendocrina di stress e prurito.

Diverse comuni malattie della pelle sono ora riconosciute essere aggravate dallo stress psicologico, in particolare immunodermatosi come  dermatite atopica, psoriasi, prurigo nodulare, lichen planus, orticaria cronica, alopecia areata e prurito sine materia.

Itch (prurito) è forse il sintomo più comune associato con molte di queste malattie cutanee infiammatorie, e  stress acuto e cronico sono riconosciuti   attivare o influenzare il prurito.

Una ampia serie di mediatori rilasciati sistemicamente o localmente nella pelle in risposta allo stress aumentano la innervazione sensoriale, upregulate la produzione di altri agenti pruritogenici, perpetuano la infiammazione (neurogena) e abbassano la soglia del prurito.

Molecole candidate chiave della risposta allo stress, con forte potenziale di pruritogenico, come l’NGF, l’ormone rilasciante corticotropina e la sostanza P, e i mastociti,  – che possono essere considerati come ‘sistemi di controllo centrali cellulari della infiammazione pruritogenica’ – devono essere ulteriormente studiati sistematicamente per sviluppare più efficaci strategie   terapeutiche del prurito.

cause prurito,dermatologo prurito,prurito cura, prurito nuove cure

Neuroimmunomodulation. 2006;13(5-6):347-56. From the brain-skin connection: the neuroendocrine-immune misalliance of stress and itch. Arck PPaus R.

 

 

MALATTIE AUTOIMMUNI

Carenza di vitamina D, CD8 + T-Cell Deficiency, Epstein-Barr virus e processo autoimmune: un’ipotesi unificante

  Viene proposto che la carenza di cellule T CD8 + sia alla base dello sviluppo di malattie autoimmuni croniche; e pertanto vi sia inizialmente una alterazione del controllo della infezione da virus di Epstein-Barr da parte delle cellule T CD8 +.

 Carenza di T CD8 + è una caratteristica di molte malattie croniche autoimmuni, tra cui  sclerosi multipla, artrite reumatoide, lupus eritematoso sistemico, sindrome di Sjögren, sclerosi sistemica, dermatomiosite, cirrosi biliare primaria, colangite sclerosante primitiva, colite ulcerosa, morbo di Crohn, psoriasi, vitiligine , pemfigoide bolloso, alopecia areata cardiomiopatia dilatativa idiopatica, diabete mellito tipo 1, malattia di Graves ‘, tiroidite di Hashimoto, miastenia gravis, nefropatia IgA, nefropatia membranosa, e anemia perniciosa. Si verifica anche in parenti sani di pazienti con malattie autoimmuni, il che indica determinazione genetica.

 

ALOPECIA AREATA, causa alopecia areata,causa psoriasi,causa vitiligine,pemfigoide bolloso, PSORIASI,vitamina D,VITILIGINE

Autoimmune Dis. 2012;2012:189096.  CD8+ T-Cell Deficiency, Epstein-Barr Virus Infection, Vitamin D Deficiency, and Steps to Autoimmunity: A Unifying Hypothesis. Pender MP.

———————-

 

 

VITILIGINE SEGMENTALE

Nuove scoperte nella vitiligine segmentale: caso clinico e revisione delle teorie

Vitiligine segmentale e vitiligine generalizzata sono in generale considerate come entità separate.

Viene descritto un caso con presenza simultanea di vitiligine segmentale, alopecia areata, psoriasi e halo nevus.Questo sembra essere il primo caso con questa combinazione eccezionale.

 Questa concomitante presenza  potrebbe sostenere il coinvolgimento di un  comune processo mediato autoimmune, e può fornire nuovi dati sulla patogenesi della vitiligine segmentale e indirizzare la ricerca futura.

causa vitiligine, cura vitiligine, dermatologo vitiligine, VITILIGINE, nuove cure vitiligine,

Br J Dermatol. 2012 Feb;166(2):240-6.New insights in segmental vitiligo: case report and review of theories.van Geel NMollet IBrochez LDutré MDe Schepper SVerhaeghe ELambert JSpeeckaert R.

 

Basalioma : rischio e assunzione di caffeina

Elevata assunzione di caffeina è associata a ridotto rischio per basalioma

Una significativa associazione inversa è stata  trovata tra consumo di caffè caffeina e rischio di BCC. Rispetto a  sogggetti che consumavano meno  di 1 tazza al mese di caffè normale, quelli che consumavano più di 3 tazze presentavano il rischio più basso.

BASALIOMA,carcinoma basocellulare,cura basalioma,dermatologo terapia basalioma,tumori della pelle

Cancer Res. 2012 Jul 1;72(13):3282-9. Increased caffeine intake is associated with reduced risk of Basal cell carcinoma of the skin. Song FQureshi AAHan J.